Marisa Iamundo Decumis | Passione Antropologia

La mia passione per gli usi e costumi tradizionali del popolo sardo in genere, e nello specifico per le tradizioni legate al mondo contadino e alla raccolta del grano, alcune vive e vegete ancora oggi giorno, legate  spesso a riti e credenze tra sacro e profano, inizia dalla mia esi di Laurea:

Avevo avuto la fortuna di avere come relatore il famoso antropologo Alberto Maria Cirese, allora docente di Tradizioni Popolari all’Università di Cagliari, il quale, una volta laureata, mi ha spinta a continuare studi e ricerche nell’ambito specifico della panificazione sarda.

Leggi tutto...

Chi sono

Salve a tutti e benvenuti nel mio blog.

Sono Marisa Iamundo De Cumis, nata a Dualchi da una famiglia mista, padre calabrese e madre sarda, di origine e vocazione contadina.

Sin da bambina ha avuto modo di vivere pienamente le realtà della vita di campagna e di conoscere a fondo tradizioni e usanze legate alle attività principali, come la semina del grano, il raccolto, la panificazione, nonché le cerimonie ed i riti che gravitavano attorno.

Leggi tutto...

Usi, costumi, riti e rituali legati alla panificazione ed ai cicli della vita dell'uomo

Il grano ed il pane erano, in un modo o nell'altro,  "attori protagonisti", durante le fasi principali della vita dell'uomo, oltre che nella quotidianità.

Ecco una tipica preghiera, recitata, in nenia, dalla madre della sposa per la benedizione dei coniugi,  mentre le deponeva sul capo un pane nuziale tradizionale chiamato "Su coccoi e sa’ benedizione".

Leggi tutto...